Venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 21,00 presso la sala del Centro di Solidarietà di Pisa in via Garibaldi 33, ci presenteremo pubblicamente e racconteremo, come l’anno scorso di questi tempi, quello che abbiamo fatto negli anni scorsi e quello che pensiamo di fare in quelli futuri.

È passato solo un anno e molte cose sono cambiate, ma noi siamo ancora, come sempre, desiderosi di affrontare il futuro al meglio delle nostre possibilità, cambiando quello che c’è da cambiare pur rimanendo fedeli alla nostra storia e quindi senza dimenticare mai i nostri clienti, i nostri partner, il mondo in cui viviamo e neppure noi stessi.

Per questo abbiamo pensato di invitare chiunque possa essere interessato a conoscerci meglio, e magari a fare un tratto di strada con noi, per un nuovo incontro di presentazione.

Intervenite numerosi, con curiosità e voglia di proporre nuove idee.

----

eLabor: il futuro… prossimo

Venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 21,00, presso la sala del Centro di Solidarietà di Pisa in via Giuseppe Garibaldi 33 a Pisa, proprio sotto la nostra sede, eLabor organizza un incontro con lo scopo di raccontare quali sono le prospettive ed i progetti prossimi della cooperativa, il futuro prossimo come eLabor se lo immagina, sapendo che sarà diverso, ma che comunque dovrà essere costruito:

  • saluti e introduzione
  • evoluzione dell’assistenza sistemistica e dello sviluppo di software, nel solco del software libero
  • una nuova finestra, anzi, una nuova porta, su Internet
  • progetto smartphone usati
  • progetto Soonapse
  • nuove possibili attività commerciali
  • … ed i soldi per fare tutto questo?

Vi invitiamo a seguirci tramite il nostro sito web (http://www.elabor.biz) ed il nostro account Twitter (https://twitter.com/eLaborsc), oppure a scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) per avere informazioni sempre dettagliate ed aggiornate.

I soci di eLabor

---- eLabor nasce, come cooperativa, nel 2001 dopo un’incubazione di circa due anni sotto il consorzio sociale Polis. Nasceva con l’intento di offrire assistenza sistemistica e progettazione software di qualità a prezzi competitivi (grazie alla personalizzazione di software libero ed open source), accessibili quindi anche a realtà locali medio-piccole, attraverso la formazione di persone in difficoltà lavorativa, ma che avevano la forza di mettersi in gioco, di “imparare lavorando”.

Dal mondo dell’informatica, con il passare degli anni, ci siamo allargati al mondo delle energie alternative, con la realizzazione di impianti fotovoltaici e mini-eolici, entrando in Retenergie, proponendo di risparmiare energia grazie all’utilizzo di lampadine a led, al mondo della salvaguardia ambientale con il finanziamento di due fontanelli di acqua pubblica, al mondo della finanza etica scegliendo Banca Etica come partner, promuovendo il prestito sociale fra i soci della cooperativa, entrando nei percorsi del Distretto di Economia Solidale e della Mutua Auto Gestione, ed in tanti altri modi. Inoltre ci siamo messi al servizio del Gruppi di Acquisto Solidale della nostra zona fornendo loro supporto per la comunicazione. Siamo entrati nelle reti più innovative che abbiamo incontrato ed abbiamo contribuito a crearle, come la Rete Italiana Open Source.

Nel nostro modo di operare abbiamo sempre cercato di puntare su uno sviluppo sostenibile, su un investimento etico, sull’utilizzo delle risorse umane non sul suo sfruttamento, sull’utilizzo di beni strumentali che non devono per forza essere solo ed esclusivamente beni di ultima generazione. Allo stato attuale, ad esempio, stiamo proponendo la vendita di cellulari usati perché crediamo che, anche in un campo che si aggiorna alla velocità della luce, non tutto ciò che è di ieri ha la muffa ed è da buttare e nel fare questo servizio all’ambiente è anche possibile soddisfare una domanda che viene dalle persone che incontriamo e che può permetterci di darci la dignità che viene da un lavoro utile ed apprezzato.

Oggi ci rendiamo conto di quanto sia assolutamente necessario per un’azienda come la nostra, avere delle radici profonde non solo nella società in cui viviamo, ma anche nelle filiere produttive che ci interessano, e questo propone nuove sfide per cui stiamo cercando di attrezzarci. Per questo noi, soci della eLabor, vi proponiamo un incontro in cui vogliamo non solo mostrare quello che abbiamo realizzato e quello che speriamo ancora di poter realizzare, ma anche per poter discutere di questi nuovi progetti e per proporvi di unirvi a noi per aiutarci a realizzarli.

Vi aspettiamo

Abbiamo raccolto un ricco calendario di occasioni di formazione aperta a tutti ed a cui tutti possono concorrere, che ti invitiamo a consultare.