mercoledì 29 giugno - orario: 15,00-17,00 - Relatore: Paolo Mascellani

Tra le tante “buzzword” che nascono e muoiono continuamente nel mondo tecnologico, negli ultimi tempi è particolarmente in voga IoT (Internet of Things), che oramai ha quasi completamente soppiantato la parola “smart”, che pure è probabilmente più comprensibile.

IoT fa riferimento alla possibilità oramai accessibile praticamente ad ogni apparecchiatura (gli esempi si sprecano: dall’automobile al frigorifero, dalla lavabiancheria alla caldaia, ma anche dalla catena di montaggio alla giostra per i bambini) di essere dotata contemporaneamente di capacità di calcolo, quindi sviluppare dei comportamenti che reagiscono in modo autonomo e complesso all’ambiente, e di comunicazione.

I protagonisti di Internet, in questa visione, non sono più le persone, attraverso i calcolatori, ma sono le “cose” (i televisori, le lavatrici, i frigoriferi, ... i calcolatori stessi) che autonomamente comunicano e prendono decisioni su come comportarsi in base alle istruzioni che hanno ricevuto ed alle informazioni che ricevono dalle altre cose.

Soonapse, la startup tecnologica costituita da alcune aziende appartenenti alla Rete Italiana Open Source, tra cui eLabor, nasce proprio per sviluppare sistemi che possano governare l’incredibile complessità di sistemi di questo tipo; non a caso si concentra soprattutto sulla costruzione di un Decision Support System (DSS) che possa essere usato da queste “cose”  per prendere autonomamente le proprie decisioni, ma soprattutto che possa essere facilmente governato dalle persone che ne hanno la responsabilità e che fruiscono dei loro servizi.

Abbiamo raccolto un ricco calendario di occasioni di formazione aperta a tutti ed a cui tutti possono concorrere, che ti invitiamo a consultare.