Con l’avvio del progetto smartphone, abbiamo avuto la necessità di affrontare diverse problematiche:

  • ridurre i tempi necessari per la gestione dei beni usati, dall’acquisto alla vendita;
  • automatizzare sia la registrazione dell’acquisto che la registrazione della vendita a stock degli oggetti in modo da ridurre il tempo impiegato per la loro gestione;
  • automatizzare la tenuta del registro dei beni usati, vale a dire la registrazione degli oggetti che entrano od escono dal magazzino;
  • automatizzare la tenuta del registro dei corrispettivi, vale a dire il registro delle vendite giornaliere che vengono effettuate.

Per questo abbiamo deciso di realizzare un programma che permettesse la gestione di “progetti” in modo gerarchico (al livello più basso si colloca un progetto che riguarda un singolo smartphone, mentre un progetto che riguarda uno stock è il suo progetto padre): questo permette una visione generale dei progetti e dei loro sottoprogetti, oltre che una visione unitaria delle varie operazioni che costituiscono un progetto.

Quindi abbiamo realizzato un programma che permette la registrazione degli oggetti prendendo i dati da un file e registrando tutte le operazione legate alla “vita” dell’oggetto nel magazzino. In questo modo viene fatta una unica registrazione del bene con tutti i dati che servono anche per la compilazione sia del registro dei beni usati sia del registro dei corrispettivi.

Il passo successivo è stato quello di realizzare due programmi che, prendendo i dati precedentemente inseriti, producessero, in automatico, sia il registro dei beni usati che il registro dei corrispettivi, evitando di doverli compilare a mano ed evitando anche tutti gli errori di trascrizione.

Abbiamo raccolto un ricco calendario di occasioni di formazione aperta a tutti ed a cui tutti possono concorrere, che ti invitiamo a consultare.