Nel giugno del 1999, all’interno del Consorzio Sociale Polis di Pisa, nasceva il Laboratorio Informatico, con il duplice intento di:

  • avviare dei percorsi formativi, dedicati a persone con difficoltà ad affrontare autonomamente il mercato del lavoro, in un settore che offriva (e offre) buone possibilità lavorative;
  • offrire servizi avanzati di assistenza sistemistica e di progettazione informatica, rendendoli accessibili anche a piccole realtà (piccole aziende, cooperative, associazioni…) alle quali questi servizi erano sostanzialmente preclusi.

Seminario

Pur con tutte le fatiche del caso, l’esperimento ha iniziato a dare i suoi frutti e nel 2001 è giunto al suo naturale sbocco di rendersi autonomo nella forma di società cooperativa, mantenendo le aspirazioni originarie ed aggiungendo ad esse l’esperienza maturata.

In seguito, sempre sensibile alle nuove tecnologie ed attenta alle opportunità di un loro utilizzo in campo sociale, eLabor ha deciso di aggiungere a quelli informatici nuovi servizi di progettazione, di consulenza tecnica e di realizzazione di impianti nell’ambito del risparmio energetico e dell’uso di energia da fonti rinnovabili, soprattutto di taglia familiare, inventando anche formule di finanziamento innovative, come il progetto MAG-ESCo.